In Lugana

Mappa del territorio Lugana e del lago di Garda

Il lago di Garda, meta eletta del turismo internazionale, accoglie sulle sue sponde meridionali un lembo di campagna affascinante: la Lugana. Dove un tempo dimorava la Selva Lucana e i territori di Brescia e Verona si incontrano, la vite è oggi regina.

Al viaggiatore gourmet che, abbandonata la vivace vita delle sponde del Garda, voglia vagare tra le sue colline, si aprirà un panorama rasserenante di vigneti e oliveti dove fare inaspettati incontri con il gusto.

Dettaglio fiore

Il
micr
ocli
ma

Dettaglio fiore

Il clima è assai propizio in Lugana, grazie all’azione termoregolatrice del lago. Caratteristici del territorio sono i venti che lo accarezzano e causano un’importante escursione termica che favorisce l’aromaticità delle uve e tutela il loro stato sanitario.

Dettaglio acini uva

I più importanti venti del lago 
sono l’Ora e il Pelèr: il primo arriva da Sud e soffia dal mezzogiorno al pomeriggio inoltrato. Pelèr scende dalle montagne e increspa le acque 
dal tramonto al mezzodì 
del giorno dopo. I vigneti di Montonale si trovano sulla rotta dei due venti e favoriscono appieno dei loro vantaggi.

Filari vigneti Lugana

Il
terr
eno

Il suolo di Lugana origina dall’ultima glaciazione, cui si deve la nascita del Lago di Garda. È un suolo composto essenzialmente da argille calcaree, 
che infondono un carattere elegante 
e minerale ai vini.

È per questo che la vite è coltivata sul territorio sin da tempi remoti: vuole la leggenda popolare che i vini locali furono offerti dal poeta romano Catullo a Giulio Cesare e in seguito prediletti 
dal re ostrogoto Teodato.

Terreno Lugana Terreno Lugana
Persone - Azienda Agricola Montonale
Le persone